Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Ordine di Malta

Notizie

Madre Teresa di Calcutta è Santa. La proclamazione di Papa Francesco

Città del Vaticano, 05/09/2016 


Grande lavoro nel Posto di Primo Soccorso dell’Ordine di Malta

Oltre 120.000 persone hanno gremito piazza San Pietro, via della Conciliazione e le strade attorno al Vaticano fin dall’alba del 4 settembre per assistere alla cerimonia di canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta. Presieduta da Papa Francesco, si è trattato dell’evento più importante dell’intero Giubileo Straordinario della Misericordia.

A 19 anni dalla sua scomparsa, la Suora che si definiva “una matita nelle mani di Dio” è stata proclamata Santa, accompagnata da un tripudio di applausi da parte della folla.

Con una temperatura di oltre 30 gradi, grande è stato l’impegno dei volontari medici, infermieri e soccorritori che operano nel Posto di Primo Soccorso dell’Ordine di Malta in Piazza San Pietro, aperto fin dalle 5.30 della mattina. “Sono state oltre 100 le persone che abbiamo dovuto assistere” ha dichiarato il dottor Andrea Simili. “La maggior parte di loro ha accusato colpi di calore, ma fortunatamente solo per pochi di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale. Gli altri sono stati assistiti nel nostro Primo Soccorso, che in alcuni momenti era completamente pieno. Importante anche la presenza delle nostre postazioni mobili in piazza San Pietro, che hanno permesso di intervenire con rapidità”.

Esempio per i volontari

Nel proclamare Santa Madre Teresa, Papa Francesco ha dichiarato: “La sua missione nelle periferie delle città e nelle periferie esistenziali permane ai nostri giorni come testimonianza eloquente della vicinanza di Dio ai più poveri tra i poveri. Oggi consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato. Lei sia il vostro modello di santità”.  E poco dopo: “Questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l’unico nostro criterio di azione è l’amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione”.

Il Giubileo del Volontariato

Il 3 e 4 settembre si è celebrato anche il Giubileo del Volontariato e degli Operatori della Misericordia. I volontari dell’Ordine di Malta hanno assicurato l’assistenza medica alle migliaia pellegrini e volontari radunatisi nei giardini di Castel Sant’Angelo.

Il Posto di Primo Soccorso

Sono oltre 40 anni che l’Ordine di Malta gestisce il Posto di pronto soccorso in Piazza San Pietro in Vaticano, in collaborazione con la Direzione di Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano. Il Posto è aperto sette giorni a settimana (mercoledì e domenica, i giorni delle udienze papali, sono i più impegnativi). Il personale è composto da 92 tra medici e volontari dell’Ordine di Malta. A questi si aggiungono gli oltre 2000 volontari dell’Ordine di Malta che durante questo anno giubilare stanno prestando e presteranno assistenza ai pellegrini nelle 4 Basiliche maggiori.

madre teresa di calcutta e santa la proclamazione di papa francesco

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, info@orderofmalta.int