Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Ordine di Malta

Notizie

La visita di Stato del Gran Maestro in Armenia

Yerevan, 26/10/2016 


Fra’ Matthew Festing si è recato in visita di Stato in Armenia dal 22 al 26 ottobre. Nella capitale Yerevan, il Presidente della Repubblica Serzh Sargsyan ha ricevuto il Gran Maestro il 24 ottobre. Dopo gli onori militari nel cortile del Palazzo Presidenziale, il Gran Maestro e il Presidente hanno avuto un colloquio esteso alle due delegazioni.

“Altezza Eminentissima, mi dà un piacere speciale darvi il benvenuto in Armenia. La visita del Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta per l’Armenia è un evento molto importante nella storia delle nostre relazioni diplomatiche che, ne sono certo, permetterà di rafforzare la nostra collaborazione. I legami tra la prima nazione cristiana e uno dei più antichi ordini cristiani risalgono al medioevo ed erano basati sul rispetto reciproco e il mutuo vantaggio. Condividiamo gli stessi valori cristiani, che costituiscono la base che ci permette oggi di formare relazioni interstatali attive”, ha detto il presidente Sargsyan durante la conferenza stampa congiunta.

Fra’ Matthew Festing ha ringraziato il Presidente dell’Armenia ribadendo che “il nostro incontro è particolarmente importante in considerazione delle problematiche straordinarie che dobbiamo affrontare oggi. I conflitti in Medio Oriente, lo straordinario flusso di rifugiati e migranti, le persecuzioni delle minoranze religiose, sono tragedie che richiedono un impegno comune. Sono fiero – ha proseguito il Gran Maestro – che l’Ordine di Malta abbia dimostrato il suo impegno nei confronti del popolo armeno assistendo i rifugiati dopo la Prima Guerra Mondiale e poi – nel dicembre del 1988 – dopo il terribile terremoto che ha colpito allora il paese. Oggi attraverso la nostra ambasciata gestiamo programmi per gli orfani a Echmiadzin e Zvartontz, diamo assistenza al centro medico a Dilijan e alla scuola per i sordomuti a Yerevan, che sono lieto di poter visitare il 25 ottobre”.

Il Presidente ed il Gran Maestro hanno poi proseguito i colloqui in durante una coazione offerta in onore del Gran Maestro.

Il 24 ottobre il Gran Cancelliere del Sovrano Ordine di Malta Albrecht Boeselager ha avuto un colloquio bilaterale con il Ministro degli Affari Esteri Edward Nalbandian centrato in particolare sulla situazione in Medio Oriente, il conflitto in Siria e il dramma di rifugiati e migranti.

Lo stesso giorno il Grande Ospedaliere Dominique de La Rochefoucauld-Montbel è stato ricevuto dal Ministro della Sanità Levon Altunyan con il quale è stata discussa la possibilità di cooperazione focalizzata al miglioramento dei tassi di natalità infantile nel paese.

Al memoriale del genocidio del popolo armeno a Yerevan, il momento più toccante della visita del Gran Maestro. Qui Fra’ Matthew Festing ha deposto una corona di fiori e piantato un albero nel giardino del memoriale. Successivamente ha visitato il museo che mantiene vivo il ricordo della tragedia. Rispondendo ai giornalisti dopo la visita, il Gran Maestro ha dichiarato di “aver sentito il dovere di venire in questo luogo che rende omaggio alle vittime del genocidio e al coraggio del popolo armeno. È di vitale importanza che tragici eventi come quelli accaduti 100 anni fa non vengano dimenticati, soprattutto dalle nuove generazioni. Ho inteso esprimere con questo gesto i miei sentimenti”, ha concluso il capo dell’Ordine.

visita del gran maestro armenia

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, info@orderofmalta.int